1. Candida albicans
La Candida (chiamata anche lievito, monella o mughetto) è un fungo che vive in ambienti caldi, scuri e umidi, come le mucose della bocca e della vagina, la zona del pannolino, le pieghe della pelle, i cuscinetti del reggiseno e i capezzoli costantemente umidi.

La candidosi del capezzolo nella mamma che allatta è associata alla candidosi orofaringea infantile. La candidosi dei capezzoli è quasi sempre bilaterale, con i capezzoli che appaiono rossi e infiammati, con l’aspetto e la sensazione di essere bruciati dal sole o di andare a fuoco. A differenza di un doloroso allattamento o di un’abrasione da trauma locale da parte del bambino (attacco non corretto), la candidosi al capezzolo fa male tra una poppata e l’altra. Il solo fatto di avere il reggiseno a contatto con i capezzoli è doloroso.

Una sospetta candida può essere la causa di capezzoli doloranti:

  • I capezzoli sono estremamente doloranti, possono causare bruciore, prurito, arrossamenti.
  • Dolori lancinanti al seno durante o subito dopo l’allattamento (specialmente durante il riflesso di eiezione del latte).
  • I soliti rimedi per i capezzoli dolenti non funzionano.
  • Il bambino ha un fungo in bocca (chiazze bianche simili a fiocchi di latte sulla lingua e ai lati della bocca) e / o un’infiammazione da pannolino.
  • I capezzoli diventano improvvisamente dolenti dopo un periodo di allattamento al seno senza dolore.
  • Si sta prendendo o è appena finita l’assunzione di un ciclo di antibiotici. Le infezioni da fungo sono comuni dopo il trattamento antibiotico.

2. Staphylococcus aureus
Le infezioni del seno sono solitamente causate da un batterio comune (Staphylococcus aureus) che si trova sulla pelle sana. I batteri entrano attraverso una rottura o una fessura nella pelle, di solito sul capezzolo. L’infezione si verifica nel tessuto adiposo del seno e causa gonfiore. Questo gonfiore spinge sui dotti del latte. Il risultato è dolore e grumi nel seno infetto.